Bergamo Arte Fiera 2014 – 11a Edizione

Dal 29 novembre all’ 1 dicembre 2014 la Fiera di Bergamo apre il sipario sull’importante appuntamento con l’arte moderna e contemporanea.

“Arte moderna, cioè intimità, spiritualità, colore, aspirazione
verso l’infinito, espressi con tutti i mezzi presenti nelle arti.
Charles Baudelaire

img1L’arte moderna e contemporanea protagonista alla Fiera di Bergamo. Da sabato 29 novembre a lunedì 1 dicembre, il polo fieristico ospita infatti l’11a edizione di Bergamo Arte Fiera (BAF).
La brillante e raffinata mostra mercato firmata Promoberg occupa stabilmente con pieno merito una posizione di rilievo tra le manifestazioni regine in Italia, e si consolida quale evento di riferimento per tutto il Nord Italia. Merito delle tante opere d’arte di alta qualità esposte nella Città dei Mille da galleristi provenienti da tutta Italia, e anche dall’estero. La rassegna, cresciuta e migliorata costantemente negli anni, ha il merito di essere riuscita lungo la sua storia a richiamare sempre più anche collezionisti e curatori di istituzioni alla ricerca di nuove tendenze a livello internazionale.


6.500 metri quadrati, 90 Gallerie d’arte.
L’undicesima edizione di BAF sarà animata da una novantina di gallerie d’arte, “tra le più importanti a livello nazionale – spiega Sergio Radici, direttore artistico di BAF -: presenze fisse agli appuntamenti nazionali ed internazionali più affermati. Inoltre, saranno presenti 13 firme dell’editoria di settore, sempre molto attente agli eventi di alto profilo qual è BAF. Sottolineo con piacere e soddisfazione la presenza di alcune gallerie straniere, il che conferma quanto Baf sia apprezzata anche fuori dai confini nazionali”. La mostra mercato si sviluppa su 6.500 metri quadrati di superficie, ai quali si sommano quelli dedicati agli eventi collaterali. Confermato il format che tanto piace a galleristi, operatori e visitatori: un insieme armonico, senza divisioni in settori, in cui le articolazioni tematiche forniscono diverse opportunità per confrontare le molteplici anime dell’arte del Novecento e della produzione attuale. “BAF ha dimostrato nei suoi primi dieci anni di vita di essere un’eccellenza del settore – osserva Radici -. Il pubblico è protagonista di un “viaggio” di alta qualità artistica e culturale, che vede accanto alle opere degli artisti “storicizzati”, quelle realizzate da artisti emergenti, accuratamente selezionate. Proprio la presenza di una così significativa rappresentanza di artisti ha permesso a Bergamo di collocarsi tra le mete più importanti per gli appassionati del settore, affiancandosi a Bologna, Milano, Verona e Torino”. Il rappresentare un evento che va bel al di là del Salone espositivo di grande qualità è uno dei meriti principali acquisiti da BAF. L’appuntamento artistico ha infatti, sin dal suo debutto, affiancato all’area espositiva anche un ricco calendario di eventi collaterali. Appuntamenti artistici, culturali, storici e di approfondimento, che hanno il merito di riuscire a coinvolgere anche chi solitamente non frequenta mostre e musei.

GLI EVENTI COLLATERALI DI BAF: ARTE, STORIA E CULTURA
Bergamo Arte Fiera si è sempre distinta oltre che per la ricca mostra-mercato, anche per gli eventi collaterali. In particolare ha introdotto la piacevole tradizione di dedicare in ogni edizione uno spazio ad un artista di Bergamo. Grazie al fondamentale contributo della Fondazione Credito Bergamasco, a Baf è allestita una mostra dedicata a Giuseppe Milesi, in vista del centenario della nascita (San Giovanni Bianco, Bergamo 1915 – Roma 2001). La Fondazione Credito Bergamasco, dando sviluppo al proprio progetto culturale da anni impegnato a valorizzare gli artisti del Gruppo Bergamo, propone una selezione di opere di Milesi degli anni sessanta. Con la collaborazione di CASAPERLARTE fondazione Paolo Minoli di Cantù, e in linea con la filosofia della manifestazione che abbina alla ricca mostra-mercato alcuni eventi collaterali di rilievo, Baf dedica uno spazio espositivo a un progetto voluto da Paolo Minoli nel 2004 e da lui affidato a Getulio Alviani, il quale ha coinvolto una schiera di artisti attivi in Europa e in America. Le opere, in edizione serigrafica, sono state riunite in un portfolio e presentate una prima volta in occasione dell’incontro inaugurale di Casaperlarte Fondazione Paolo Minoli a Cantù e nel corso del 2012 presso la Fondazione Zappettini per l’arte contemporanea in Milano. La loro ideazione è stata portata a compimento da Rinaldo Rossi, artigiano stampatore di raffinata esperienza e il packaging finale è stato coordinato da Egidio Riva. Per il pubblico di Baf anche alcune opere di Giovanna Bolognini, artista bergamasca nata a Volpera di Mapello e diplomatasi all’Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo (1983) e all’Accademia di Brera (1994). Le opere hanno fatto parte dell’antologica seriatese “La libertà di essere un filo”. Infine, molto particolare e assolutamente “da provare” l’installazione hi-tech portata a Baf da Aidan, artista “multimediale”nata nel 1979 a Brescia, dove vive e lavora.

BAF – BERGAMO ARTE FIERA – 11a edizione
Mostra mercato d’arte moderna e contemporanea
dal 29 novembre al 1 dicembre 2014 – Fiera di Bergamo, via Lunga Bergamo

Ingresso: intero 10 euro – parking: 3 euro
Orari: Sabato 29 e Domenica 30 Novembre 10 – 20
Lunedì 1 Dicembre 10 – 13
Info: www.promoberg.it
PER AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE DI INFO VARIE E GALLERIE D’ARTE PRESENTI, consultare il sito: www.bergamoartefiera.it

img2 img3