Intervento del Segretario Generale di Ente Fiera Promoberg

DR. LUIGI TRIGONA

Piace e ci piace molto Creattiva. Un evento che, per riattare un claim molto conosciuto, “vanta il maggior numero di imitazioni” e che ogni anno fornisce nuovi motivi di soddisfazione che premiano noi organizzatori, ma anche il pubblico che, dal 2008, ci segue con simpatia.

Una fidelizzazione fieristica che è cresciuta, come un fiume nel quale confluiscono diversi rivoli. Se la creatività è il mare, allora Creattiva è il suo maggior affluente e le diverse tecniche i mille ruscelli che la alimentano. E che, come tali scorrono sempre, freschi, allegri, dinamici.

Migliaia di appassionati, in soli quattro anni, hanno fatto di Creattiva un fenomeno non solo di costume, ma anche fieristico e la riprova del trend è nelle molte fiere similari che sono spuntate un po’ ovunque. Ma l’unicità del format, unito alla originalità ed alla qualità espositiva della nostra fiera, ne fanno qualcosa di unico e di diverso da tutte le altre. Penso così allo sbarco nel golfo di Napoli, presso la Mostra d’Oltremare del capoluogo partenopeo, quando nel prossimo mese di novembre si terrà Creattiva Napoli.

L’ennesimo successo di una manifestazione che, proposta per la prima volta lo scorso anno, riesce a promuovere con efficacia il nostro territorio e le tante realtà che lo compongono anche lontano da Bergamo.

L’edizione autunnale 2013 si presenta con la totale occupazione del polo fieristico, 17 mila metri quadrati complessivi, 250 espositori, 24 espositori provenienti da 8 paesi esteri e ben 1.300 corsi; numeri importanti cui si aggiungerà alla fine anche il dato dei visitatori, che vogliamo auspicare, in crescita.

Non mancheranno tra le attese riconferme, anche delle sorprendenti novità, che quest’anno sotto il minimo comun denominatore della passione per il legno e per l’intaglio vanno sotto il nome di “Creattiwood”. Un nuovo segmento espositivo che, semmai ce ne fosse bisogno, attesta l’attenzione e la dinamicità con cui vengono colte e declinate le nuove tendenze del fai-da-te.

La Creatività è donna, ed è per questo che Promoberg auspica che le migliaia di visitatrici del felice gineceo di Creattiva, possano trovare, nei padiglioni della nostra Fiera, quella incomparabile felicità che ci accompagna ogni volta che mettiamo piede su un terreno capace di esaltare e far crescere le nostre passioni.