Intervista al dottor Luigi Trigona – Alta Quota 2016

Saluto del dottor LUIGI TRIGONA
Segretario Generale di Ente Fiera PROMOBERG

#voltidellamontagna, #escursionismo, #sci, #arrampicata, #trekking, #alpinismo, #nordic-walking, #mountainbike, #skialpexpo, #climbingvillage, #pianetabike; questo (e molto altro ancora) è il mondo di #Alta Quota, l’ evento di Promoberg che, alla Fiera di Bergamo, apre la stagione delle nostre passioni. Abbiamo messo tutti questi “hashtag” che raggruppano, o meglio costituiscono i temi centrali della manifestazione. Una manifestazione che quest’anno è stata annunciata da nevicate precoci in quota che lasciano ben sperare operatori ed appassionati. “Sulle cime più alte ci si rende conto che la neve, il cielo e l’oro hanno lo stesso valore” aveva scritto lo scrittore francese Boris Vian, ed è questa una frase perfetta perché racchiude il senso del valore, la montagna come oro e l’inverno come momento centrale per gli operatori L’inverno, perché nevica, ci sono gli sci nuovi da testare e, perché no?, anche la nuova giacca da sfoggiare o il piacere di programmare una vacanza in una località particolare. Ma il bello della montagna è la possibilità di vivere emozioni “mountain-adrenaliniche”, in tutte le stagioni dell’anno. In autunno, estate e primavera la montagna “cambia volto” – così come nel pay off della manifestazione – e si adatta allo spirito wild, avventuroso, o sportivo o ancora agonistico di chi ha nel cuore le cime, le imprese ma anche le semplici emozioni di una sciata o di una passeggiata. Alta Quota è stata pensata da Promoberg 13 anni fa e da allora non ha mai smesso di seguire l’evolversi delle mode e dei mood di tutto quello che fa montagna. Oltre 11 mila metri quadrati, tra area outdoor e interna, vi possono bastare? E allora seguiteci in questo tour. Ora solo virtuale, ma dal 14 al 16 ottobre reale (e il bello della fiera è che è gratis). Cominciamo dallo Ski Alp Expo. Un nome accattivante per un’area espositiva dedicata allo sci alpinismo, un trend in costante crescita, tra trofei (presenteremo la nuova edizione del leggendario Mezzalama), dimostrazioni di sicurezza e abbigliamento tecnico. Altro capitolo il climbing dove nell’area village, gli esperti potranno farvi saggiare, in tutta sicurezza, la Torre fune e il Boulder wall.

aq-pag-6a-600E Vedrete che arrivare in cima alla vetta sarà più semplice di quanto pensate. Altro pianeta è quello dedicato alla bicicletta, con gli ultimi modelli in arrivo direttamente da Eurobike, mentre in area esterna le vostre abilità ciclistiche potranno essere saggiate lungo l’apposito tracciato in terra battuta. La regina assoluta, lo sci, dominerà dall’alto della pista in esterno ( perfetta, soprattutto come campo scuola per muovere i primi…spazzaneve) ma anche nella pista di fondo, dove i maestri della Val d’Aosta vi spiegheranno tutto quello che avreste voluto sapere sul passo alternato e il passo spinta( ma non avete mai osato chiedere). E accanto alla pratica ci sarà la grammatica, ovvero gli incontri con giornalisti ed esperti del settore nel leggendario meeting point, dove si parla di esperienze ed emozioni. Oltre naturalmente alla possibilità di incontrare gli atleti, a prova di autografo. A proposito di testimonial e campioni: Torquato Testa e Daniele Row autentici guru del downhill saranno presenti al Wip Contest Iperauto, mentre per la serie “i campioni della porta accanto” sarà impossibile non restare affascinati da Angelika Rainer ( iridata di iceclimbing) e da Oliviero Bosatelli, il pompiere di Gandino che ha trionfato al Tor des Geants sciroppandosi tre giorni e tre notti su e giù per le cime. Per la serie: se c’è riuscito lui che, fino a tre anni fa, faceva jogging ce la possiamo fare tutti: questione di buona volontà e di passione.

Bergamo, 12 ottobre 2016