Lilliput: Dieci anni con i bambini e le famiglie

Per la gioia dei più piccoli e delle famiglie, alla Fiera di Bergamo dal 21 al 24 marzo torna Lilliput, il Villaggio Creativo dedicato al mondo dell’infanzia. Il Salone educativo organizzato da Promoberg festeggia con molte novità le sue prime dieci edizioni, confermando un format innovativo capace di coinvolgere durante i primi nove appuntamenti oltre 400mila visitatori (210mila i bambini). Le prime due giornate riservate alle scuole (bimbi dai 3 ai 12 anni), mentre durante il week end apertura a tutti, per la tradizionale gioiosa invasione da parte delle famiglie.

Quest’anno Lilliput taglia il traguardo della decima edizione, e, per l’occasione, al già tradizionale ricco programma – caratterizzato da numerose aree didattiche e laboratori, giochi e attività sportive, spettacoli, incontri con i propri beniamini – aggiunge diverse novità, per un mix di feste e iniziative molto significative.
Il Villaggio Creativo di Lilliput avrà un’estensione di ben 20mila metri quadrati, suddivisi tra i tre padiglioni e la Galleria centrale al coperto del polo fieristico, e un’ampia area esterna. Oltre 100 spazi ludico-educativi per giocare, apprendere, scoprire, praticare sport, recitare, cantare, ballare, suonare, e molto altro ancora! Nei due padiglioni principali saranno operative l’area ludico-sportiva (padiglione A), e quelle dedicate ai laboratori, alla didattica, e ai due palchi per gli spettacoli e l’intrattenimento (B). Il padiglione C sarà disponibile, invece, quale comodo spazio al coperto per il pranzo al sacco.
Le attività ludico-sportive vedono protagoniste numerose federazioni, enti e gruppi che si occupano di sport. L’area presenterà numerose pratiche sportive nelle loro diverse componenti, dall’educazione motoria alla multi sportività. Anche le attività didattiche allacceranno diverse tematiche, riguardanti: l’arte, l’alimentazione, la scienza e la tecnica, la multimedialità, l’intercultura, la musica, l’ecologia e i servizi. Visto quanto accaduto nelle scorse edizioni, facile prevedere un grande successo anche per l’area teatrale, pronta a ospitare tanti spettacoli di vario genere e i beniamini delle trasmissioni televisive più amate dai bambini. Non mancherà di essere presa d’assalto anche l’area esterna, dove i visitatori troveranno, ad esempio, i maxi scivoli gonfiabili, i cavalli e il battesimo della sella, l’elicottero del 118, le dimostrazioni della Polizia di Stato, e molto altro ancora. Nelle precedenti edizioni – grazie ad un format già in partenza molto originale, e via via sempre costantemente aggiornato per soddisfare le esigenze delle tante realtà coinvolte – la manifestazione ha conquistato numeri di assoluto rilievo, confermandosi sempre di più quale evento di riferimento del settore. Dal 2004 a oggi, migliaia gli animatori e gli operatori professionali coinvolti. Così come sono state diverse migliaia le classi primarie e materne partecipanti. Decine i concorsi, tra i quali spiccano le fasi finali di Cartolandia (l’amato concorso dell’Eco di Bergamo), capace di coinvolgere ogni anno diverse migliaia di bambini. Centinaia gli eventi collaterali, tra i quali le premiazioni ai personaggi e ai progetti più amati dai piccoli. Fondamentali per il successo di Lilliput, le sinergie con enti, istituzioni, associazioni, e con le tante realtà che ruotano attorno al pianeta degli under 12. Ciò ha portato, ad esempio, a realizzare il Villaggio creativo-educativo dal 2012 anche a Napoli, presso la Città della Scienza, il museo interattivo con sede a Bagnoli recentemente distrutto da un incendio doloso. Il rogo di Bagnoli non fermerà comunque i progetti stilati da Promoberg e dalla Città della Scienza: a Bergamo la prima uscita della Città della Scienza dopo il rogo, mentre Lilliput conferma la sua seconda edizione davanti al golfo di Napoli, dal 30 aprile al 5 maggio.

NOVITA’ PRINCIPALI LILLIPUT 2013

Raccolta fondi per la prima uscita della Città della Scienza di Napoli dopo il rogo che ha distrutto il museo scientifico napoletano.
Nella serata di lunedì 4 marzo un devastante incendio doloso ha distrutto la Città della Scienza di Napoli. Il museo interattivo con sede nell’area ex Italsider a Bagnoli, era uno dei fiori all’occhiello del capoluogo partenopeo, e richiamava in media 350mila visitatori l’anno, tra i quali moltissimi bambini. La Città della Scienza, tramite la Fondazione Idis che la gestisce, è tra le realtà con le quali Lilliput ha stretto le sinergie più significative. Dal 2008 il museo napoletano partecipa a Lilliput, mentre dal 2012 il Villaggio Creativo ha debuttato presso la Città della Scienza. Il primo atto della rinascita del museo scientifico avverrà proprio a Lilliput, dal 21 al 24 marzo a Bergamo. La Città della Scienza sarà presente con uno spazio laboratoriale tradizionalmente molto apprezzato. Presso lo stand della Città della Scienza sarà attiva anche una raccolta fondi a offerta libera, destinata alla sua ricostruzione. E’ la prima volta che Promoberg dà l’assenso a una simile iniziativa, motivata dall’eccezionalità del fatto di cronaca.

Lilliput ospita i piccoli alunni della scuola elementare di Poggio Rusco.
I bambini del comune in provincia di Mantova colpito dal violento terremoto nel maggio 2012, grazie al Villaggio Creativo potranno vivere una giornata spensierata, tra tanto divertimento e importanti momenti formativi. L’iniziativa vede la collaborazione dell’Istituto Turoldo di Zogno, che, inoltre, anche quest’anno sarà impegnato, in collaborazione con l’associazione Radioamatori, nell’effettuare i collegamenti video e audio con i bambini di Napoli.

Festa dedicata ai nonni.
Domenica 24 marzo, dalle 15.00. La Festa dei Nonni sarà un momento sociale molto interessante. Dopo aver svelato quel che nipoti e nonni non si sono mai detti, Lilliput, per la prima volta in Italia, stilerà “La Carta dei Diritti dei Nonni”. I nonni sono un rifugio sicuro e forte per ogni sospiro dei propri nipoti, ma i più giovani riescono a restituire tutto il bene e la fatica ricevuti in dono ogni giorno da loro? Danilo Bertazzi e Oreste Castagna di Rai Yoyo saranno felici di scoprirlo insieme al pubblico di Lilliput. Dodò, dell’Albero Azzurro, con uno spettacolo saluterà tutte le famiglie.

Dalla parte dei bambini: adotta un diritto.
Sabato 23 marzo, dalle 15,30. I diritti raccontati ai bambini da Oreste Castagna, Lorenzo Branchetti, Danilo Bertazzi, Carolina Benvenga e Carlotta Iossetti (Rai Yoyo); Andrea Beltramo (L’Albero azzurro), Greta Pierotti e Mario Acampa (Rai Gulp), e Francesca Valla.

Tutti i colori dei bambini.
Sabato 23 marzo, dalle ore 17. La festa “Tutti i Colori dei Bambini” sarà aperta dall’associazione “Le Mamme del Mondo” con un Inno alla gioia marocchino.
Il viaggio, dentro la Cultura e la Tradizione dal Mondo, sarà condotto da Lorenzo Branchetti e Oreste Castagna di Rai Yoyo, grazie ai bambini delle diverse etnie presenti in Bergamo (italiani, ghanesi, filippini, peruviani, rom, senegalesi, e molte altre), che, attraverso canzoni, preghiere, balli tipici e giochi, porteranno un segno di visibile condivisione.

Rievocazioni storiche
A cura del gruppo Astorica di Albino, in interno e in esterno, saranno messe in scena emozionanti rievocazioni romane e medievali.

The Walt Disney Company Italia presenta: “WINNIE THE POOH: IMPARIAMO A RACCONTARE!”
Sabato 23 marzo. Scopriamo l’arte di narrare al meglio una storia ai nostri bambini, con Giuseppe Russo (cantastorie sul canale tv Disney Junior), Stefania Andreoli (psicologa) e Marina Migliavacca (direttore dei mensili Disney e del magazine Winnie the Pooh). Con un divertente momento di animazione per i più piccoli.

Partnership con il Giffoni film festival.
Presso lo stand Città della Scienza di Napoli, sarà allestito tra gli altri anche un laboratorio dedicato al Giffoni film festival, cinema per ragazzi.
Giovedì 21 marzo, ore 12, sala Colleoni. Claudio Gubitosi, direttore amministrativo del Giffoni Experience e ideatore del Giffoni film festival, interverrà su “Manteniamo viva la cultura”. Incontro con istituzioni, aziende e eccellenze imprenditoriali, in un dialogo virtuoso sull’opportunità del divenire “compagno di viaggio” di eventi culturali.

Educazione al gusto.
Venerdì 22 marzo. A cura del gruppo Gastronomi e Salumieri Ascom, due incontri, alle 10,15 e alle 14,00. Con la collaborazione di maestri assaggiatori, i bambini utilizzeranno i cinque sensi per conoscere al meglio l’arte della degustazione. Il progetto è nato con l’idea di dare alle nuove generazioni la possibilità di imparare a mangiare sapendo quello che mangiano, indipendentemente che stiano gustando una merendina, pane e salame, o la torta fatta in casa dalla nonna. Si vuole quindi dare la possibilità a ognuno di poter scegliere con consapevolezza quello che desiderano mangiare.

Le note dell’infanzia.
Domenica 24 marzo. Dalle 17 alle 19 concerto a cura dei cori della galassia dell’Antoniano di Bologna, in collaborazione con Tin Pan Alley Academy school. Partecipano: “Piccolo Coro Armonia” di Brignano, “Piccolo Coro Maria Ausiliatrice” di Milano, “Piccolo Coro” di Venezia, “Coro Arcobaleno” di Caorle, “Minicoro di Rovereto”, “Minicoro Monterosso” di Bergamo.

Caccia al tesoro fotografica pedalando con l’Aribi.
Domenica 24 marzo. In collaborazione con Aribi (Associazione per il rilancio della bicicletta) e Comune di Bergamo, dalle ore 9,30 tutti in bici per una pedalata amatoriale da Palazzo Frizzoni (sede del Comune di Bergamo), al villaggio creativo. Ai ciclisti l’invito di portarsi smartphone e fotocamere digitali per un’avvincente caccia al tesoro che trasformerà i partecipanti in fotoreporter da prima pagina per il nuovo progetto “Bergamo Smart City”, la città che vogliamo: Vivibile, Sostenibile, Tecnologica, Intelligente e a Misura di Bambino.. I partecipanti potranno così interagire con la pagina Facebook di Lilliput, inserendo foto, commenti e suggerimenti sulla Bergamo del futuro.

Al Festival della Magia con Lilliput.
Con il biglietto d’ingresso di Lilliput, si riceve un coupon per l’acquisto di tre biglietti a prezzi ridotti del “Festival della Magia”. Dal 17 al 19 maggio 2013, tre appuntamenti con sei grandi artisti, nel suggestivo scenario del Teatro Sociale di Bergamo (Città Alta). Protagonisti: Aurelio Paviato (venerdì 17 maggio, ore 21, con L’Arte delle meraviglie), Erix Logan (sabato 18 maggio, ore 21, con Il Grande illusionismo), Bruno Negrini, Diego Allegri, Mago Fax e Trallallà, con La Magia per grandi e piccini (domenica 19 maggio, ore 16).

Convegni (vedi comunicato specifico a parte)

Giovedì 21 marzo 2013
Ore 12.00
Sala Colleoni – Centro Congressi – Fiera Bergamo
“Manteniamo viva la Cultura”

Venerdì 22 marzo 2013
Ore 14.00
Sala Colleoni – Centro Congressi – Fiera Bergamo
“Trinity Stars – Young Performers in English Award”

Venerdì 22 marzo 2013
Ore 16.00
Sala Colleoni – Centro Congressi – Fiera Bergamo
“How to find new resources for your class activity” – Il “Divertinglese” Rai Educational, risorsa sul Web

Sabato 23 marzo 2013
Ore 9.00
Sala Caravaggio – Centro Congressi – Fiera Bergamo
“Le strade dell’Arca” – Spunti riflessioni e proposte sull’ARCA DI NOÉ tra didattica e teatro. Confronti e scambi nell’operatività dell’esperienza.

Tra le principali novità di Lilliput 2013, anche due importanti spazi didattici:
Il Museo diocesano Adriano Bernareggi, di Bergamo
Il Parco della Fantasia “Gianni Rodari”, di Omegna

SCHEDA TECNICA LILLIPUT 2013 -

• Giovedì 21 e venerdì 22 marzo

INGRESSO DEDICATO UNICAMENTE ALLE SCUOLE
dalle ore 9,30 alle ore 16,00.

Biglietti:
Bambini da 3 a 12 anni: 7,00 € -
Bambini da 0 a 3 anni: ingresso gratuito.

• Sabato 23 e domenica 24 marzo

INGRESSO DEDICATO ALLE FAMIGLIE
dalle ore 9,30 alle ore 19,00.

Biglietti:
Bambini e adulti: 6,00 € – Over 65 anni: 4,00 €
Bambini da 0 a 3 anni: ingresso gratuito

Info e prenotazioni:
lilliput@promoberg.it – www.villaggiolilliput.it

Trovi Lilliput anche nel social network:
facebook.com/VillaggioLilliput