Alla Fiera di Bergamo con Italian Fine Art e Bergamo Arte Fiera anche il 2024 inizia nel segno della bellezza dell’arte a tutto tondo

Con una storia che le ha consolidate tra gli appuntamenti fieristici più significativi nel panorama dell’arte italiana, alla Fiera di Bergamo anche il 2024 si apre all’insegna della bellezza dell’arte a tutto tondo con la riproposizione in contemporanea di Italian Fine Art (IFA) e Bergamo Arte Fiera (BAF), le due mostre mercato di Promoberg dedicate rispettivamente all’Alto antiquariato e arte antica, e all’arte moderna e contemporanea.

Le date da segnarsi bene in agenda per la settima edizione di IFA e la 19esima edizione di BAF sono quelle da venerdì 12 a domenica 14 gennaio 2024; poi, i collezionisti e i tanti appassionati di IFA avranno a disposizione un’altra settimana per gustarsi le opere della mostra nata nel solco della storica BergamoAntiquaria, che calerà il sipario domenica 21 gennaio 2024.
Complessivamente sono circa 15mila i metri quadrati dedicati alle due mostre mercato, distribuiti sui due padiglioni del centro espositivo e congressuale di via Lunga (13mila mq), a cui si aggiungono la Galleria centrale e i due foyer laterali.

Le migliaia di persone che raggiungeranno Bergamo da tutto il Nord Italia e in parte anche dall’estero per le due mostre potranno contare sul collaudato format che ha conquistato sempre più estimatori, che abbina all’ampia area espositiva numerosi eventi collaterali che hanno il merito di accendere i riflettori su artisti di varie correnti e consentire di approfondire alcune delle tematiche più interessanti e dibattute del settore.

Lungo un percorso dai tratti museali che ripercorre oltre dieci secoli di storia e cultura, il pubblico potrà ammirare migliaia di opere e confrontarsi con gli esperti del settore, entrando nei minimi dettagli della loro storia. Oltre a raccogliere ampi consensi tra i collezionisti più esperti, l’accoppiata IFA e BAF ha il merito di catalizzare l’interesse anche di molti neofiti e fanno di Bergamo un consolidato punto di riferimento per il panorama dell’arte in Italia.

Si può ben dire che IFA e BAF hanno il grande merito di riportare al centro quell’arte italiana che raccoglie estimatori in tutto il mondo. Le ultime edizioni hanno registrato una crescente attenzione sia degli amanti del genere, sia di chi si sta avvicinando solo ora al settore.

Da ultimo, ma non certo per importanza, ricordiamo un altro plus delle due mostre, rappresentato da Bergamo e dalla sua Fiera, al centro di una delle macroregioni più importanti nel mondo e posizionate strategicamente sullo scacchiere della mobilità nazionale, facilmente raggiungibili con ogni mezzo: l’autostrada A4 Milano-Venezia, le stazioni ferroviarie e l’aeroporto internazionale BGY (terzo scalo italiano per numero di passeggeri) sono ad una manciata di chilometri dalla Fiera di Bergamo.

Orari:

  • sabato e domenica, dalle ore 10 alle ore 19;
  • feriali. dalle ore 15 alle ore 19.

Ticket:

  • Intero 10 euro (online 9 euro);
  • ridotto (over 65) 8 euro (online 7 euro)

Info: www.bergamofiera.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close
type characters to search...
close