DAL 12 AL 14 GENNAIO IN FIERA BERGAMO LE OPERE DI BERGAMO ARTE FIERA APRONO LA STAGIONE FIERISTICA 2024 FIRMATA PROMOBERG GALLERIE, TALK, MOSTRE, INSTALLAZIONI

Come ogni anno, ormai da 19 edizioni, l’arte tona nella di “casa” alla Fiera di Bergamo. Il 12 gennaio si apre Bergamo Arte Fiera – BAF la mostra mercato di Promoberg Srl dedicata all’Arte moderna e contemporanea L’evento BAF è di scena dal 12 al 14 gennaio 2024 alla Fiera di Bergamo e porta nel capoluogo orobico ottanta Gallerie d’arte tra le più quotate del panorama nazionale, provenienti da dodici regioni italiane, a cui si sommano diverse realtà tra editoria, librerie e istituzioni, il tutto distribuito su settemila metri quadrati di superficie (padiglione B + foyer centrale). La regione più rappresentata è la Lombardia (37 gallerie) seguita dal Veneto (10 Gallerie), Toscana (9 Gallerie), Emilia Romagna (7 Gallerie). Elenco completo al link: www.bergamoartefiera.it/elenco-espositori-2024/

Baf segna la ripartenza del calendario fieristico 2024 di Promoberg e di un settore che ha una importanza strategica nel nostro paese. Arrivati alla 19esima edizione, i collezionisti più o meno storici e i tanti appassionati, anche dell’ultima ora, aspettano con grande interesse il ritorno dell’arte e della cultura in fiera.

Promoberg ha fortemente voluto allestire la mostra mercato per dare, da un lato, la meritata visibilità ad un comparto che ha bisogno di mettere in vetrina e promuovere il meglio delle sue proposte, molto variegate e di alta qualità; e dall’altro (lato) per sostenere la cultura tra il grande pubblico. Tra i meriti di Baf c’è sicuramente quello di catturare l’attenzione anche di chi non è un habitué di gallerie e mostre d’arte. Questo grazie anche al ricco palinsesto di eventi e talk che accompagnano la parte espositiva

Baf è uno degli eventi più apprezzati del panorama artistico nazionale, grazie alla pregevole proposta delle gallerie che affiancano alle opere di artisti già affermati in tutto il mondo, nuove correnti e pittori emergenti tutti da scoprire e da valorizzare. La ricchezza di articolazioni tematiche, prive di divisioni in settori, permette al pubblico di esplorare lungo un percorso elegante e dai tratti museali, le diverse anime dell’arte che spazia dal Novecento sino alla produzione attuale.

La mostra mercato organizzata da Promoberg come da tradizione ha due ‘anime’ ben precise: quella espositiva (nel padiglione B, curata da Gianni Zucca) con migliaia di opere in bella evidenza, e quella dedicata agli eventi collaterali (curata nel foyer centrale del polo fieristico da Sergio Radici), mai come quest’anno così ricca di appuntamenti, Vedasi allegati schede.

Orari di Baf: venerdì 15-19, sabato e domenica 10-19. Si consiglia l’acquisto del ticket sul sito della manifestazione www.bergamoartefiera.it. Biglietto intero 10 euro, ridotto (over 65) 8 euro; Biglietti Online: intero 9 euro; ridotto 7 euro.

“Sin dalla sua nascita, Bergamo Arte Fiera ha sempre cercato di caratterizzarsi dagli altri appuntamenti di settore realizzando iniziative collaterali legate alla storia dell’Arte, consentendo così al pubblico di conoscere e approfondire tematiche anche meno note ma di grande rilevanza e interesse culturale – spiega Sergio Radici, curatore degli eventi collaterali di Baf, storico promotore di arte a 360 gradi, con Bergamo Antiquaria (innovata poi in Italian Fine Art) dedicata all’alto antiquariato, e Bergamo arte fiera -.

Siamo partiti già dal suo esordio a far coesistere arte contemporanea e arte antica (grazie all’evento IFA); abbiamo conosciuto l’arte attraverso artisti scomparsi e giovani promesse sino ad arrivare all’edizione 2024 dove si parla tra le altre cose di Intelligenza artificiale.

Per tutti noi che ogni anno lavoriamo con determinazione e passione alla realizzazione di questo evento, BAF non è solo una mostra mercato dove collezionisti ed esperti incontrano opere e artisti grazie alle tante gallerie che credono in questo progetto, ma può e deve essere un momento dove è possibile conoscere, esplorare e “formare” la propria cultura sul mondo dell’arte.

Sempre guidati dalla convinzione che l’arte non sia un mondo che vive di compartimenti stagni, anche quest’anno il mondo della fotografia sarà presente con diversi progetti. Come ad esempio, “Oltre lo sguardo” una mostra di Luigi Erba dove è possibile percepire la forza e l’essenza dell’atto stesso del fotografare, vissuto come sequenza di scatti e non singola immagine.

In questa edizione abbiamo deciso di prenderci un po’ di tempo (prezioso nella vita di tutti i giorni e per questo anche nell’arte) per studiare, analizzare e fare un punto insieme alle Associazioni Culturali di Bergamo sulle istanze, i saperi delle realtà cittadine e provinciali, i loro programmi e le iniziative per l’anno 2024. Il nostro territorio ha vissuto una stagione molto importante nel 2023 (Bergamo-Brescia capitali della Cultura), per questo è fondamentale un momento di analisi e visione al fine di avvicinare e supportare coloro che, animati dallo spirito dell’Arte, dedicano il loro tempo nella ricerca e nella proposta di nuovi saperi

…. E quale occasione migliore se non la fiera BAF !!”

SCHEDA SINTETICA DEGLI APPUNTAMENTI

AREA TALK

Sabato 13 Gennaio

Ore 11 – “𝐐𝐮𝐚𝐥𝐞 𝐟𝐮𝐭𝐮𝐫𝐨 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐞 𝐀𝐬𝐬𝐨𝐜𝐢𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐂𝐮𝐥𝐭𝐮𝐫𝐚𝐥𝐢 𝐝𝐢 𝐁𝐞𝐫𝐠𝐚𝐦𝐨” – Moderatore: Sergio Radici – Galleria Centrale

Ore 15 – “Intelligenza artificiale nel mondo dell’Arte”Relatore Claudio Francesconi Moderatore: Sergio Radici – Galleria Centrale

Domenica 14 Gennaio

Ore 11 – Presentazione del volume: “Volti d’Artista” – terre di artisti”Relatore: Alberto Nacci, Moderatore: Sergio Radici – Galleria Centrale

Ore 15 – Presentazione del volume: “Acque fragili, infrangibili equazioni”- Relatori: Fortunato D’Amico, Giovanna Brambilla, Paola Suardi, Pina Inferrera Moderatore: Sergio Radici – Galleria Centrale

MOSTRE (da venerdì 12 a domenica 14 gennaio)

  • “Oltre lo sguardo” – Artista: Luigi Erba – Galleria centrale

  • Una collezione privata di foto d’Artista: Berengo Gardim, David La Chapelle, Franco Fontana Gianfranco – Collezione Privata – Galleria centrale

  • “La battaglia di Legnano” bozzetto preparatorio – Artista: Achille Funi – Galleria centrale

  • “Omaggio a Pier Paolo Pasolini” – Artista: Max Marra – Foyer centrale

  • “Il legno che canta” – A cura di Marco de Santi – Padiglione A

  • “Un’occasione per riflettere sulla pittura italiana dell’800” – Collezione Privata – Padiglione A

COLLEZIONI (da venerdì 12 a domenica 14 gennaio)

  • “L’arte e la storia del ferro attraverso i secoli” – A cura di Francesco Ciarnese – Collezione di utensili per la lavorazione della carta e della rilegatura passando dal cuoio ai tessuti antichi dal XVII al XX

INSTALLAZIONI ARTISTICHE (da venerdì 12 a domenica 14 gennaio)

  • “Mondo” – Artista: Ulisse Finazzi – Ingresso Esterno

  • “Gli alberi guerrieri” – Artista: Pierpaolo Boccardi Curatrice: Sandra Nava – Galleria centrale

EVENTI: APPROFONDIMENTI

L’edizione 2024 di BAF presenta un programma molto ricco attraverso un percorso che analizza l’arte in tutte le sue forme.

Un focus dedicato alla tecnologia nell’arte (Area Talk ore 15) dove, insieme a Claudio Francesconi verranno trattati temi come: Che cosa cambia con la proprietà digitale, Legami tra AI, arte digitale e NFT, Storia dell’AI e le sue interferenze con l’arte, AI e Arte Generativa, AI e mercato, Strumenti avanzati di arte AI, Ultimi sviluppi dell’arte digitale, Nuovi trend dell’arte digitale: presentazione tecnologia Phygital, Airdrop (dono) di un’opera NFT a tutti i presenti.

Ma non ci sono solo le nuove frontiere, l’Arte è qualcosa che si intreccia con il tessuto del terriotorio e della società. Pe rquesto motivo nell’appuntamento (sabato 13 ore 11), Sergio Radici, curatore eventi culturali di BAF, modera un incontro e confronto tra le Associazioni Culturali di Bergamo, che ha lo scopo di raccogliere le esperienze, le istanze, i saperi delle realtà cittadine e provinciali, i loro programmi e le iniziative per l’anno 2024. Un momento di analisi e visione a seguito dell’anno 2023, cosi importante per il nostro territorio (Bergamo-Brescia capitali della Cultura), per avvicinare e supportare coloro che, animati dallo spirito dell’Arte, dedicano il loro tempo nella ricerca e nella proposta di nuovi saperi.

“Oltre lo sguardo” – Artista: Luigi Erba

La Mostra è strutturata su questi due gruppi di immagini , “Costruzione di un paesaggio” e “Un luogo sull’altro” con momenti di collegamento tra di essi(in particolare i due scatti: “Uno scatto dopo” e “Rotazione di un cielo di casa mia”) sempre di stampo metalinguistico cioè di approfondimento linguistico sulla fotografia. Immagini digitali ricavate da una matrice di stampa analogica attraverso esposizioni multiple in camera oscura (il primo gruppo “Costruzione di un paesaggio”). Un lavoro sul tempo attraverso gli ultimi segni di un territorio contadino (quello lecchese)…viti, gelsi. Logicamente tra sogno e memoria (più o meno dal 1996-2007). Le immagini di “Venezia –Val Masino” e “Cupramontana-Bellaria”, “Savignano-Autostrada della Cisa” sono totalmente analogiche e riguardano il ciclo “Un luogo sull’altro” (più o meno 1996-2013). Non modificate in camera oscura: il rullino viene impressionato in un luogo, quindi riavvolto e sovraimpresso in un altro luogo. Cioè una duplice esposizione non sulla singola foto ma sul rullino.

Luigi Erba è nato nel 1949 , dal 68 ha sempre esercitato liberamente una fotografia di ricerca sui segni dei luoghi e sulla fotografia stessa. Insegnante di lettere, giornalista pubblicista , ha scritto di arte contemporanea e fotografia. Si può definire un autore di matrice concettuale in chiave lirica e visionaria. Tra i premi ricevuti MIA Milano e Gentile di Fabriano (Autori Manifesto Passaggio di Frontiera con Giacomelli, Berengo Gardin… etc)

BERGAMO ARTE FIERA 2024 – SCHEDA SINTETICA

Dove: Fiera di Bergamo, via Lunga – 24125 Bergamo

Date: da venerdì 12 a domenica 14 gennaio 2024

Orari: venerdì 15 – 19; sabato e domenica 10 – 19

Biglietto Ingresso: consigliato l’acquisto online dei ticket, che consente anche una tariffa agevolata, sul sito  www.bergamoartefiera.it o al link: https://fierabergamo.midaticket.it/Event/803/Pass

Biglietto intero 10 euro – Biglietto Online: intero 9 euro.

Info – Contatti: tel. +39 035.32.30.911 – email info@promoberg.it – sito www.bergamoartefiera.it/contatti/

Ufficio stampa: Marco Conti – tel. 335.8082018 – email marco.conti@promoberg.it

++++++++++++++

IFA – ITALIAN FINE ARTE 2024 – SCHEDA SINTETICA

Dove: Fiera di Bergamo, via Lunga – 24125 Bergamo

Date: da venerdì 12 a domenica 21 gennaio 2024

Orari: feriali 15 – 19; sabato e domenica 10 – 19

Biglietto Ingresso: consigliato l’acquisto online dei ticket, che consente anche una tariffa agevolata, sul sito https://www.italianfineart.eu o al link: https://fierabergamo.midaticket.it/Event/802/Pass

Biglietto intero 10 euro – Biglietto Online: intero 9 euro.

Info – Contatti: tel. +39 035.32.30.911 – email info@promoberg.it – sito www.italianfineart.eu/contatti/

Ufficio stampa: Marco Conti – tel. 335.8082018 – email marco.conti@promoberg.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close
type characters to search...
close