Fino a domenica 21 gennaio alla Fiera di Bergamo l’alto antiquariato e l’arte antica di Italian Fine Art

Calato il sipario sul duetto andato in scena lo scorso weekend con l’arte moderna e contemporanea di Bergamo Arte Fiera, fino a domenica 21 gennaio alla Fiera di Bergamo prosegue Italian Fine Art, mostra mercato dedicata all’alto antiquariato e all’arte antica, nata nel solco della storica BergamoAntiquaria. Migliaia le opere allestite sui circa 7mila metri quadrati (padiglione A e foyer) da ottantasei Gallerie (elenco al link: https://www.italianfineart.eu/espositori-2023/) provenienti da 11 regioni italiane e da uno stato estero (San Marino). La regione maggiormente rappresentata è la Lombardia, con 47 Gallerie, seguita da Emilia-Romagna (11) Piemonte (6), Veneto e Toscana (4 gallerie a testa). Il podio delle province maggiormente rappresentate è tutto lombardo: al primo posto Bergamo con 16 Gallerie, seguita da Brescia (12) e Milano (10). Le opere si sviluppano su un arco temporale che va dal ‘400 ai primi del Novecento, tra (principalmente) quadri, mobili, tappeti, oggettistica di altissimo livello. Complessivamente nelle tre giornate in contemporanea delle due mostre-mercato organizzate da Promoberg si sono registrati oltre diecimila ingressi, tra collezionisti storici e appassionati d’arte (anche dell’ultima ora) giunti a Bergamo da tutto il Nord Italia. Tra i plus che contraddistinguono l’appuntamento che abbraccia complessivamente quindici secoli di arte, storia e cultura, il ricco calendario di eventi collaterali curati da Sergio Radici, una vita spesa per la promozione dell’arte a 360 gradi.

Orari: sabato e domenica, dalle ore 10 alle ore 19; feriali. dalle ore 15 alle ore 19. Ticket (alle casse): Intero 10 euro, ridotto 8 euro; Ticket online: 9 euro. Parking 5 euro.
Info: www.italianfineart.eu/

Di seguito gli eventi collaterali in programma:

  • Ingresso esterno Fiera – Ulisse Finazzi: “Mondo” (1975/76), Installazione Artistica
  • Galleria centrale ottagono interno Fiera – “L’arte e la storia del ferro attraverso i secoli”. Pierpaolo Boccardi: “gli alberi guerrieri” installazione artistica
  • Galleria centrale interno Fiera parete sx (prossimità Ristorante) – Una collezione di foto d’Artista: Berengo Gardin, La Chapelle, Fontana.
  • Galleria centrale parete sx – Achille Funi “La battaglia di Legnano” bozzetto preparatorio
  • Foyer centrale Fiera – Max Marra: “Omaggio a Pier Paolo Pasolini” Installazione Artistica Padiglione A (pareti interne) – “Il legno che canta”: Mostra d’Arte e Liuteria storica. Un’occasione per riflettere sulla pittura italiana dell’800
  • Foyer pareti sx e dx interno Fiera – Luigi Erba (Fotografo): “Oltre lo sguardo”

Nell’Area Talk (Galleria Centrale) proseguono gli incontri condotti da Sergio Radici

  • Giovedì 18 gennaio 2024 – ore 15,00: Il sistema museale dal passato al futuro sul web.
    Intervengono: Sergio Curtacci, docente Università di Bergamo, realizzatore del progetto on line Google Arts & Culture; Carlo Micheli, direttore dell’Ufficio Mostre di Mantova; Giovanni Carlo Federico Villa, direttore di Palazzo Madama di Torino e presidente dell’Ateneo di Scienze e Arti di Bergamo; Federica Nurchis, dell’Ateneo di Bergamo
  • Venerdì 19 gennaio 2024 – ore 15,00: Lorenzo Lotto, un Grande nell’Europa del ‘500.
    Interviene Fernando Noris, storico e critico d’Arte antica
  • Sabato 20 gennaio 2024 – ore 15,00 – Presentazione dei volumi Tredici gocce di cera rossa e Il tredicesimo simbolo.
    Interviene Arnaldo Pavesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close
type characters to search...
close